Genitori e insegnanti nell’era del Covid: linee guida


scuola covid

Quest’anno l’anno scolastico non sarà facile. Specie se parliamo di bambini dalla scuola elementare in su. Oltre a tutte quelle piccole cose che i bambini potrebbero affrontare senza problemi, ci sono le nuove responsabilità che i bambini devono assumersi a causa del COVID 19 . Nelle righe seguenti vedremo, se non tutti, i più importanti, in modo che servano da guida per genitori e studenti.

Un anno scolastico segnato dal COVID 19 e ricco di responsabilità per i bambini

 

I bambini devono iniziare ad assumersi la responsabilità di alcune azioni in relazione alla loro vita scolastica. Man mano che crescono dovrebbero scrivere i compiti nell’agenda e svolgerli a casa, preparare lo zaino per il giorno successivo, dare un messaggio dell’insegnante ai loro genitori e cose del genere in modo che li prepareremo ad assumersi gradualmente le loro responsabilità.

Cosa succede quest’anno in cui il coronavirus si è impadronito delle nostre vite? Come dovrebbero organizzarsi i nostri figli? Come si gioca e si impara e allo stesso tempo rispettando le regole anti-contagio?

Quest’anno lo zaino di ogni bambino dovrebbe essere munito di:

– Una bottiglietta di gel igienizzante per le mani da usare quando serve e quando il bambino non ha tempo e modo di lavarsi con acqua e sapone.

– Un pacchetto di fazzoletti 

– Un kit completo da scuola per evitare di chiedere in prestito righello o temperino agli altri bambini

– Una mascherina di ricambio nel caso in cui quella indossata si rompa o si sporchi.

Supporto dei genitori per i bambini in questo anno scolastico con coronavirus

E’ tutto più complicato. Dobbiamo ricordare a nostro figlio che non può condividere niente, né una penna, né uno spuntino, che la mascherina va indossata in tutte le circostanze previste in cui si entra a contatto con compagni e insegnanti, che non sarà possibile iscriversi ad un’ attività extrascolastica o trascorrere un po’ di tempo a giocare nel parco con gli amici, che deve rispettare le regole del distanziamento fisico per prevenire il contagio facendogli capire che se si dovesse ammalare potrebbe contagiare il fratellino oppure i nonni che sono anziani.

Cosa possono fare i genitori in questo momento difficile in cui i nostri figli possono aver bisogno di supporto?

– Parla con loro con affetto e comprensione e chiedi loro come è andata la loro giornata.

– Ricorda loro di tanto in tanto le regole da seguire ma non farlo come se lo stessi rimproverando come quando gli hai già detto tre volte di mettersi la giacca e lui ancora non l’ha fatto. Meglio essere pazienti, comprensivi ed usare sempre parole gentili. Cerchiamo di fargli capire l’importanza della prevenzione e, se dovesse servire, mettiamo delle ricompense o dei premi in base al rispetto di determinate regole.

– Dite loro anche che le pandemie hanno un inizio e una fine e che prima o poi le cose torneranno come prima ma che nel frattempo devono badare a se stessi il più possibile. Essere rassicuranti può aiutare a vivere il disagio con maggiore serenità.

– Fai progetti a casa con loro: giochi di società, canti o balli, lettura di un libro. Sarà un’ esperienza unica per tutti voi!

Non è facile tornare bambini e giocare con i nostri figli. Ecco perché è fondamentale | Viva la Mamma

Dose extra di pazienza in un anno scolastico segnato dal COVID-19

E, per concludere l’articolo sulla responsabilità di studenti, genitori e insegnanti in un anno scolastico che sarà segnato dal COVID 19, dobbiamo parlare della tanto necessaria pazienza.

Pazienza degli insegnanti con gli studenti. Quest’anno non sarà facile quindi le attenzioni e la comprensione verso i più piccoli devono essere maggiori. La pazienza deve essere amplificata, perché non sarà facile per loro rispettare automaticamente alcune regole come il fatto di evitare il contatto con gli altri bambini. Cerchiamo di fargliele interiorizzare piuttosto che fargliele vivere come un divieto categorico.

Pazienza dei genitori verso i bambini. La nuova normalità non è facile per nessuno e i bambini possono interpretarla a modo loro. I genitori dovrebbero sostenere, aiutare, spiegare, abbracciare, dare amore e mostrare pazienza aggiuntiva.