Digital manager, il percorso di studi più adatto per diventarlo



Le professioni del mondo digitale stanno prendendo sempre più piede: la digital transformation ormai riguarda ogni comparto aziendale e proprio per questo motivo è necessario formarsi per ricoprire dei ruoli sempre specializzati.

La professione del digital manager è sicuramente una delle più richieste nel campo: questa figura si occupa di coordinare le attività del ramo digitale per fare in modo che lavorino in modo sinergico e ottimizzato.

Parliamo di un vero e proprio direttore d’opera che si occupa di:

  • coordinare tutte le attività di marketing,
  • comunicazione,
  • immagine online ed e-commerce,
  • gestione account e clienti,
  • sviluppo competenze digitali interne.

Non solo a causa della pandemia di Covid-19, ma anche della domanda intrinseca di competitività, le aziende sono state spinte ad accelerare il percorso di trasformazione digitale.

In questo caso il digital manager diventa il vero stratega della crescita digitale.

Lavora con i team IT, di vendita e aziendali e stabilisce partnership con i clienti, spesso riportando al top management.

Oltre alle hard skills in tecnologia e management, combina anche soft skills in comunicazione, problem solving, leadership e multitasking: visita il sito maiamanagement.it per scoprire di più su quella che diventerà la figura professionale indispensabile in qualsiasi ambito lavorativo.

Se stai pensando di intraprendere il lavoro di digital manager anche tu, sappi che sempre più scuole stanno offrendo dei corsi e formazione online per formare i futuri digital manager e coltivare così la loro naturale propensione verso il mondo tecnologico.

Abbiamo pensato di stilare una pratica guida che ti aiuterà nel trovare il percorso di studi più adatto per ricoprire questo stimolante ruolo professionale.

Chi è e che cosa fa il digital manager

Stiliamo l’identikit del perfetto digital manager partendo proprio dalla definizione del ruolo.

Questa nuova figura professionale ha come obiettivo quello di farsi promotore dei processi digitali e di modalità di lavoro innovative: il suo lavoro è fondamentale per far crescere il business aziendale e soprattutto per coltivare le competenze in chiave digital del team.

Il digital manager ha uno sguardo attento verso l’innovazione: per questo motivo si occupa di scegliere gli strumenti digitali e di seguirne l’evoluzione.

È di supporto all’area executive del management, ma anche al reparto sales in quanto si occupa di proporre nuove modalità di implementazione dei processi digitali.

Il suo ruolo è ampio e sfaccettato; si occupa di rendere l’infrastruttura tecnologica aziendale prioritaria e soprattutto efficace e proprio per questo motivo tale figura coordina i vari reparti e dialoga con il comparto IT dell’azienda.

Il digital manager lavora fianco a fianco con l’area marketing e comunicazione per fare in modo che il brand risulti sempre in top ten tra i risultati dei motori di ricerca.

Deve coordinare i web master e deve occuparsi di mantenere il sito della compagnia sempre aggiornato e search friendly.

Ma non solo: questa figura crea strategie comunicative ad hoc per i social media così da arrivare ad un ampio pubblico.

La formazione di un digital manager

Per diventare digital manager devi maturare diverse hard e soft skill in modo tale da essere competente in un mercato competitivo come quello digitale.

Per prima cosa dovrai avere nozioni di matematica e statistica: si parte da una solida base scientifica per costruire un percorso professionale più specialistico.

Un bravo digital manager deve avere inoltre competenze nel campo del marketing e del management.

Sono fondamentali le skill digitali: per poter ricoprire questo ruolo dovrai imparare il più possibile riguardo SEO e SEM, ma anche tutto ciò che interessa il social media management, il content management e il digital advertising.

Infine, deve conoscere le piattaforme digitali e i CRM, oltre ad avere una formazione sui linguaggi di programmazione utilizzati dall’azienda.

Risulta chiaro che il digital manager è una persona caparbia e risoluta, con spiccate doti di analisi e problem solving.

Fondamentale è la visione del lavoro multitasking: il digital manager sa dialogare con le diverse figure aziendali per creare una sintesi funzionale tra le parti.

Inoltre, questa figura professionale deve riuscire a gestire e coordinare diversi progetti, anche contemporaneamente: per questo motivo si richiede grande flessibilità ed elasticità mentale per affrontare in modo energico i task lavorativi

.