Corso di massaggio californiano Roma, in cosa consiste e quali prospettive apre


corso-massaggio-californiano-roma

Con il corso di massaggio californiano a Roma, puoi affinare le tue competenze dell’arte della manipolazione del corpo. Per il momento, il settore del wellness e del benessere sta vivendo un periodo d’oro: sono sempre di più le persone che si concedono un massaggio dopo una lunga giornata di lavoro. In particolar modo, la richiesta dei massaggi californiani è esplosa: sono tra i più diffusi di sempre, perché rappresentano il massaggio psicosomatico per eccellenza.

In che cosa consiste tuttavia il corso di massaggio californiano a Roma e quali sono i vantaggi per la professione? Ovviamente, è essenziale seguire un corso certificato e riconosciuto per poter accedere agli sbocchi lavorativi del settore. Non possiamo improvvisarci massaggiatori, ma possiamo diventarlo: su www.scuoladimassaggiotao.it puoi scoprire i migliori del settore.

Corso di massaggio californiano a Roma: cosa offre?

corso-massaggio-roma-californiano

Noto anche con il termine di Massaggio Emozionale, il massaggio californiano è psicosomatico per eccellenza. Nato in California, da cui prende il nome, è diventato un must imperdibile negli anni ’70, dove veniva proposto nei centri psicoterapeutici per alleggerire la tensione e al contempo ritrovare il proprio equilibrio e benessere psicofisico.

Con il corso, avrai modo non solo di imparare le nozioni base, ma potrai affinare la tecnica e la pratica, che è uno degli aspetti più importanti. Poter offrire alla propria clientela una tecnica avanzata di massaggio rilassante è di certo un plus aggiuntivo da non sottovalutare e permette di avere un curriculum di tutto rispetto.

Il corso di massaggio rappresenta anche un importante investimento sulla propria formazione, dal momento in cui potrai ripassare gratuitamente il corso entro un anno, ma non solo: avrai l’occasione di studiare al meglio e riceverai anche un attestato di specializzazione che porrà l’accento su quanto hai imparato.

Corso di massaggio californiano, cos’è

Che cos’è nello specifico il massaggio californiano e perché è tanto amato? Il raggiungimento del benessere del piano fisico e spirituale offerto è uno dei motivi per cui molte persone lo richiedono. Questo particolare tipico di massaggio psicosomatico o sensitivo è nato negli anni ’70 e oggi viene proposto da massaggiatori esperti in un contesto singolo, rispetto al passato in cui avveniva in modo collettivo. Con il corso, potrai scoprire come si esegue il massaggio californiano e i movimenti da operare.

Benefici del massaggio californiano

Per approfondire i benefici del massaggio californiano, dobbiamo operare una netta distinzione tra quelli fisici e psicologici. In primis, permette di sicuro di ridurre la tensione muscolare, oltre che favorire l’idratazione e l’elasticità cutanea. In ogni caso, permette di eliminare le tossine, ridurre la cellulite e favorisce persino la digestione, andando poi a stimolare la circolazione linfatica e sanguigna.

Da non sottovalutare, tuttavia, i benefici sul piano emozionale: consente di alleviare lo stress, oltre che ridurre lo stato ansioso. Mira infine a riequilibrare il sistema nervoso e al contempo contribuisce ad aumentare l’autostima, per un pieno di benessere a 360°.

Corso di massaggio californiano: prospettive e sbocchi lavorativi

Una volta che avrai concluso la formazione, potrai ovviamente iniziare a inviare curriculum nei vari centri estetici e benessere che ricercano massaggiatori professionisti. La Scuola di Massaggio Tao è oltretutto una delle più rinomate ed è sinonimo di qualità ed eccellenza: i massaggiatori che hanno seguito i loro corsi si sono formati, hanno investito su di loro e la specializzazione ha portato i suoi frutti.

Perché e come diventare un massaggiatore professionista?

La figura del massaggiatore professionista è ormai sempre più richiesta. Diventare un operatore del benessere può aprire molti sbocchi professionali, come abbiamo visto. Ovviamente, un primo passo è quello di scegliere il miglior corso per massaggiatori, così da ricevere una formazione completa sotto ogni aspetto, ma non solo.

Tale professionista deve comunque essere in grado di riconoscere e distinguere le energie positive e negative di una persona. Offrire un massaggio non significa solo sciogliere la tensione, cancellare lo stress, ma anche ritrovare in qualche modo il benessere.

Perché diventare un massaggiatore? Tale lavoro è in netto aumento: la richiesta è esponenziale ed è un ottimo modo per introdursi in uno dei settori più importanti e ben pagati, nel complesso. Infine, è un lavoro appagante e per nulla competitivo: sapere di fare del bene è anche gratificante.