Corso per agenzia di viaggi, quanto conta conoscere il marketing di settore


corso-agenzia-viaggi

Lavorare nel settore del turismo richiede competenze e skill attuali al giorno d’oggi. Non basta sapere la geografia, essere un appassionato di culture e tradizioni. Ci vuole anche un pizzico di furbizia e di conoscenza del web marketing turistico. Nel corso per agenzia di viaggi, ormai, si è introdotto lo studio delle strategie e dei metodi del web. Cosa sono? Che cos’è effettivamente il web marketing turistico e quanto è importante?

Un consulente di viaggi che vuole operare sul web o un direttore turistico che vorrebbe aprire un’agenzia di viaggi online deve adeguarsi ai canali social, controllare la comunicazione e il target, sviluppare nuovi segmenti di mercato. Non solo l’operazione strategica è particolarmente rivolta alla valorizzazione del territorio, ma anche alla struttura ricettiva proposta al cliente, ai pacchetti di viaggio tradizionali o meno. Vuoi saperne di più sul direttore tecnico agenzia viaggi? Su cosa fa e come diventarlo?

Corso per agenzia di viaggi: studiare marketing è importante?

Cosa si studia in un corso di formazione per il settore turistico? Le materie sono molto diverse, soprattutto se si desidera poi formarsi in una particolare professione, come direttore tecnico, operatore o consulente turistico, guida di viaggi. Si può approfondire la storia dell’arte, gli elementi di diritto turistico, la lingua inglese, la storia del turismo.

Tuttavia, nella formazione attuale è previsto un modulo dedicato al marketing, che ormai determina il successo di ogni settore al mondo. L’insieme di pratiche di marketing che vengono applicare al turismo sono poi molteplici, perché bisogna tenere conto di tantissime variabili, come la tipologia delle strutture ricettive, i desideri del cliente e anche le tendenze.

Cos’è il web marketing turistico

Mediante gli strumenti digitali – sito web, adv sui social media o sui principali motori di ricerca, profili sui social, profili sui portali di viaggio – si possono promuovere online le strutture ricettive, i pacchetti di viaggio, la propria agenzia di viaggio, i tour operator.

Gestire un business nel turismo al giorno d’oggi significa anche ampliare i propri orizzonti. Questa tipologia di pubblicità va a vendere delle esperienze, non dunque prodotti tangibili, come magari un determinato detersivo o una crema. Le agenzie di viaggio devono spesso specializzarsi in una comunicazione basata sulla qualità: la destinazione, dopotutto, non si può né toccare né vedere.

Ovviamente, la finalità principale rimane quella di acquisire i clienti e fare in modo che possano essere soddisfatti di quanto abbiamo venduto. Creare valore non è facile, e costruire un programma di marketing turistico è in realtà molto complesso.

Come imparare le strategie di web marketing turistico

Naturalmente, per approfondire le strategie, è importante seguire un corso di viaggi online che possa essere utile e formativo. Alcuni elementi chiave del web marketing turistico sono per esempio i fattori ambientali, storici, culturali, economici, demografici, ambientali. Ogni cliente è diverso e risponde al viaggio di conseguenze. I fattori pull da non sottovalutare, inoltre, devono includere le attrazioni, l’accessibilità, l’immagine turistica, l’informazione  e l’accoglienza.

In genere, quando si parla delle strategie di marketing del settore turismo, se ne individuano ben cinque molto diffuse, ovvero la differenziazione, il vantaggio di prezzo, la diversificazione, il cross-selling e l’upselling. Ovviamente, non bisogna mai dimenticare cosa significa fare marketing, impostare obiettivi e target di riferimento (anche sul lungo termine).

Tra gli strumenti più utili del web marketing turistico, infine, troviamo l’ottimizzazione SEO, la gestione dei social media, il pay for click, l’e-mail marketing. Ognuno può seguire una strategia diversa (o varie strategie), in modo tale da aumentare il flusso di clienti, anche in bassa stagione. Alla luce di quanto emerso, quanto conta il marketing turistico? Tantissimo, soprattutto se si desidera espandere il proprio business e rimanere sulla cresta dell’onda.