Cake designer per un giorno: Come fare torta a piani con base polistirolo


torte-finte

Come fare torta a piani con base polistirolo: parliamo di cake design

Se oggi vi sentite creativi e avete voglia di sporcarvi le mani siete nel posto giusto, perché parliamo di come fare torta a piani con base polistirolo .

Quello che vi proponiamo è un tutorial facile facile per provare a sentirsi un po’ cake designer, almeno per un giorno. Detto in altre parole, questo è un tutorial per tutti anche per chi non ha mai visto una frusta da cucina. Perché crediamo che i sogni siano democratici e non costino nulla quindi, almeno, intanto, ci proviamo.

Ecco un tutorial facile facile su come fare torta a piani con base polistirolo e sentirsi cake designer per un giorno

Prima di partire con il tutorial però vogliamo parlarvi del cake design, di cosa sia e del perché sia improvvisamente diventato così di moda. Tutto è partito negli anni 90, quando negli USA sono nati programmi come ll boss delle torte, Torte da Record e Ace of Cakes, ben presto importati in Italia.

Questi programmi hanno fatto crescere in tempo record l’interesse per le torte decorate, facendo aumentare il numero di professionisti specializzati nel settore della pasticceria e alzando irrimediabilmente l’asticella per quanto riguarda l’elaboratezza delle torte.

Il cake design oggi, complici i social – su tutti Instagram e Pinterest – è una vera e propria arte e i professionisti fanno a gara a chi crea la torta più bizzarra e sorprendente. In parallelo, anche la richiesta di torte standard si è un po’ adeguata. Tant’è che oggi la cosa più semplice che si può chiedere ad un pasticciere è una torta a piani.

Scopo del nostro tutorial, ovviamente, non è provare ad emulare i grandi cake designer, ma piuttosto divertirci cavalcando una delle tendenze più in voga negli ultimi anni. Proveremo a creare una struttura di pasta di zucchero semplice ma scenografico, che dopo avrete voglia di esporre e mostrare ad amici e parenti!

Come fare torta a piani con base polistirolo: perché usare il polistirolo?

Prima di passare al clou del nostro tutorial, vogliamo fare un breve passaggio sul polistirolo, vero protagonista del cake designer in generale. Non parliamo, ovviamente del polistirolo da imballaggi, ma delle torte finte in polistirolo, usatissime in diverse occasioni legate al mondo del party.

Anzitutto c’è da fare un distinguo: abbiamo le torte finte semplici, non decorate, note anche come dummy cake, e le torte polistirolo decorate. Queste ultime, in particolare, sono diventate molto di moda negli ultimi anni. Sono torte polistirolo decorate con cartoncino o carta vellutata, con colori e decorazioni varie e disparate. Usate spesso come sostitutivo di torte vere, sono scenografiche, leggere e praticissime e possono essere usate anche come struttura per dolci o oggetti (cadeux e bomboniere per gli ospiti ad esempio).

Le torte in polistirolo semplici o dummy cake, invece, come vi abbiamo anticipato sono le vere protagoniste del cake design, quasi sempre indispensabili per creare elaborate strutture a piani da decorare poi con la pasta di zucchero. Sono generalmente alte tra i 50 e i 70 cm, con 75 cm di diametro circa, e costano intorno ai 10 euro. Ora che avete tutte queste info, correte a procurarvene una, perché, come vedremo a breve, ci servirà per il nostro tutorial su come fare torta a piani con base polistirolo !

Come fare torta a piani con base polistirolo: cosa ci serve?

Partiamo dunque con lo scoprire di quali strumenti avremmo bisogno:

– pasta di zucchero
– dummy cake
– colla alimentare
– un pennello da cucina
– matterello
– rotella tagliapasta
– spatola
– vassoio o superficie da portata

Tenete presente che per realizzare una torta a piani, per comodità nel rivestimento, sarà meglio procurarsi una base in polistirolo per torte, o dummy cake “in pezzi”, quindi non di un’unica struttura (sul mercato esistono entrambe le opzioni). Fatevi consigliare, oppure controllate da voi che le misure siano progressive: il piano base deve essere più largo dell’ultimo.

Piccola nota in calce per la pasta di zucchero: se avete tanta tanta voglia di mettervi alla prova potete anche provare a farla in casa (online esistono tantissimi tutorial). Si tratta di un’operazione semplice ma per cui bisogna procurarsi un po’ di ingredienti. In alternativa, se volete passare subito alla fase di rivestimento, vi consigliamo di acquistarla già pronta, nei negozi di articoli per pasticceria oppure online, nei colori che più vi piacciono.

Dopo queste piccole precisazioni, siamo pronti a procedere!

Come fare torta a piani con base polistirolo: procediamo!

Step 1: Cospargiamo di colla
Il primo passaggio fondamentale del nostro tutorial su come fare torta a piani con base polistirolo è , come starete immaginando, quello di preparare la nostra base, o meglio basi, per il rivestimento. Partendo dalla più grande, quella di base, con un pennello da cucina cospargiamo la dummy cake con la colla alimentare.

Step 2: Stendiamo la pasta
Intanto, su una superficie sgombra, cosparsa un po’ di farina, stendiamo la pasta di zucchero -comprata o fatta in casa- con un matterello. La pasta di zucchero deve essere abbastanza sottile, ma non troppo, di modo da non sfaldarsi durante il processo di rivestimento. Quelle industriali, in genere, sono già pronte per l’uso, ma facciamo attenzione sempre che abbiamo lo spessore da noi desiderato.

Step 3: Rivestiamo la base
Aiutandoci con il matterello, solleviamo la pasta di zucchero dalla superficie piana e trasportiamola sulla base in polistirolo. Qui, aiutandoci anche con le mani, facciamola aderire bene al polistirolo. Tagliamo poi via l’eccesso di pasta di zucchero con una rotella tagliapasta.

Step 4: Rifiniamo il tutto
A questo punto è il momento di rifinire il lavoro. Passiamo prima una spatola sulla superficie per far aderire ancora meglio la pasta alla base in polistirolo, cercando di non dimenticare nessuna area. Questo passaggio è molto importante per rendere il risultato omogeneo. Infine, utilizzando un piccolo coltellino, rifiniamo la base, togliendo via la pasta ancora in eccesso, qualora ce ne fosse bisogno.

Step 5: Assembliamo
Una volta fatti gli stessi passaggi per tutti i piani, cioè una volta rivestite tutte le basi in polistirolo di misure diverse, possiamo assemblarle insieme per creare la nostra torta a piani. Vi consigliamo qui di posizionare già la base, sulla quale porremmo gli altri piani, su un vassoio o su una superficie da portata, di modo da rendere più semplice l’operazione di spostamento della torta una volta concluso il lavoro.

Step 6: Guarniamo
A questo punto, la nostra torta a piani con base in polistirolo è pronta per essere guarnita. Come?A voi la scelta! Noi vi consigliamo l’intramontabile panna montata, perfetta per creare decorazioni scritte o motivi particolari che possono adattarsi alle vostre specifiche esigenze. Non dimentichiamoci che la guarnizione in panna, sebbene buonissima, avrà più un ruolo decorativo, ma questo non ci vieta di rubarne un pizzico con il dito, se ci va!

E con questo ultimo passaggio abbiamo finito! Ecco come fare torta a piani con base polistirolo !

Come fare torta a piani con base polistirolo: e occasioni d’uso?

Concluso il nostro tutorial su come fare torta a piani con base polistirolo e messe in pratica le nostre abilità da novelli cake designer, la domanda è: quando, dove e a chi presentare la nostra creazione?

Una torta a piani è una indiscutibile tendenza in moltissime occasioni celebrative: feste di nascita, primi compleanni, compleanni secondi, terzi e così via, ma anche matrimoni, comunioni, feste di laurea. Insomma: c’è da sbizzarrirsi!

Il nostro consiglio è quello di personalizzare ulteriormente la torta a piani con base polistirolo , per renderla ancora più adatta a ciascuna occasione. Potete cimentarvi in ulteriori decorazioni con la pasta di zucchero, aggiungere nastrini o fiocchi e spaziare con i colori. Una torta a piani farà sempre la sua figura quando si tratta di spegnere le candeline!

Occhio, sebbene ci assomigli molto, non è una torta vera! Le torte finte di polistirolo decorate con la pasta di zucchero, sono dei praticissimi sostituivi del dolce nelle situazioni più disparate: quando non si vuole rovinare il dolce vero con le candeline, quando si vuole ricreare un effetto particolarmente scenografico che una torta standard non reggerebbe o quando si vuole creare solo una base stabile. Insomma, i motivi e le occasioni per creare una torta di polistirolo decorata con la pasta di zucchero sono veramente tantissime!

Allora, vi abbiamo convinto a provare il nostro tutorial su come fare torta a piani con base polistirolo Speriamo davvero di si! Buon divertimento!